I luoghi

Reading Time: 5 minutes

[et_pb_section admin_label=”section” background_image=”http://www.angelicaelisamoranelli.com/wp-content/uploads/2014/10/dark_wood.png” transparent_background=”off” allow_player_pause=”off” inner_shadow=”off” parallax=”off” parallax_method=”off” padding_mobile=”off” make_fullwidth=”off” use_custom_width=”off” width_unit=”on” make_equal=”off” use_custom_gutter=”off”][et_pb_row admin_label=”row”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_image admin_label=”Immagine” src=”http://www.angelicaelisamoranelli.com/wp-content/uploads/2014/10/magic-fl.png” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” animation=”off” sticky=”off” align=”center” force_fullwidth=”off” always_center_on_mobile=”on” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid”] [/et_pb_image][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Riga”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Testo” background_layout=”dark” text_orientation=”left” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid”]

COS’E’ FLAVORIA?

Flavoria è una terra magica anticamente governata da un popolo di razza elfica, gli Splendenti. In seguito alla loro scomparsa, Flavoria è stata divisa in due regni, entrambi governati da uomini: il Reame di Ghiaccioneve, a nord e quello di Almamara, a sud.

GHIACCIONEVE: il Reame del Nord

Se amate stare a casa tutto il giorno davanti al camino, con una tazza di pannamella bollente fra le mani (o di melsucco, per chi ama gli alcolici), coperti da metri e metri di pellicce, il Reame di Ghiaccioneve, nel nord di Flavoria, fa esattamente per voi. Altrimenti è vivamente sconsigliabile visitare il regno, specialmente quando l’autunno è inoltrato e l’inverno è alle porte: la sua capitale Pietragrigia è già ricoperta di neve, i laghi sono ghiacciati, i sentieri ricoperti di neve, le bestie affamate e non possiamo starcene tutto il giorno a raccattare ghiaccioli umani (o i loro arti) dispersi nei boschi.

Visita Ghiaccioneve (se hai il coraggio) – guida turistica ufficiale del Reame”, AA.VV.

10623447_1566163533616341_3928036525559175841_o

Capitale: Pietragrigia
Clima: da rigido a polare

Il Reame di Ghiaccioneve, la cui capitale è Pietragrigia, è caratterizzato da un inverno senza fine, da lunghe e alte catene montuose, ghiacciai eterni e innumerevoli boschi, fiumi e laghi.

ALMAMARA: il Reame del Sud

Il Reame di Almamara, a Sud, è il più esteso dei regni di Flavoria. Se avete intenzione di visitarlo è consigliabile un abbigliamento adatto alle fortissime escursioni termiche giornaliere. […] Lasciate perdere l’idea romantica di dormire sotto le stelle (un’idea bislacca, come tutte le idee umane, n.d.a.) e preferite sempre una delle tante Oasi che troverete lungo il cammino (costose, ma sicure): le sconfinate aree desertiche di Almamara di notte sono attraversate da branchi di Cani del Deserto e spietati predoni e a loro delle stelle non gliene importa un accidenti.

“Manuale per viaggiare incolumi attraverso le Terre Flavoriane” del prof. Felice Viandante

10570309_1566575596908468_5411685203685170316_n

Capitale: Lungargine
Clima: da mite a torrido

Il Reame di Almamara, la cui capitale è Lungargine, è caratterizzato da un’eterna estate, da altissime temperature ed enormi deserti. Ci sono però anche vallate verdeggianti e sconfinate ed enormi corsi d’acqua. Il Reame di Almamara è sicuramente un luogo magico e pieno di angoli meravigliosi da scoprire.

OTURIA: il Tetro Regno

oturia
Nocturnal Whisperings by wyldraven (http://wyldraven.deviantart.com/)

Capitale: Oturia
Clima: non pervenuto

Oltre i Confini del Mondo settentrionali si trova il Tetro Regno, separato da Flavoria dal Tratto dei Cavalieri Alati. Il Tetro Regno, detto anche Oturia (dal nome della sua capitale) è stato fondato dall’Imperatore-Fantasma, scacciato da Flavoria assieme ai suoi seguaci, i Senzasangue, dopo aver perso la guerra contro Splendenti e Uomini.

PRUGNASECCA: il Mondo di Fuori

10676191_1574307392801955_4113484004948572627_n

E poi c’è il Mondo di Fuori, un luogo dove non esiste la magia: qui si trova ad esempio Prugnasecca, la città più “magorepellente”* del mondo, dove abita Armonia assieme Milo e Stella. Nella Capitale della Noia Mortale (come Armonia definisce la sua città) non ci sono concerti, non ci sono feste, non ci sono sicuramente pirati: ma la magia, come già sapete, può nascondersi anche nei luoghi più impensabili. 

*la magorepellenza è la totale incapacità di cose o persone di trattenere, assorbire o anche solo entrare in contatto con la magia. Luoghi e persone magorepellenti respingono la magia come l’alito di uno gnomo di palude respingerebbe… beh, qualunque cosa. 

ALTRI LUOGHI

Villa Vento

Villa Vento è cupa, piena di spifferi e di forme di vita e non-vita non bene identificate
Villa Vento è cupa, piena di spifferi e di forme di vita e non-vita non bene identificate

Nome: Villa Vento
Tipo: abitazione privata
Località: Prugnasecca, Mondo di Fuori
Storia: è una casa infestata (non si sa ancora bene da quali e quanti spettri o creature sovrannaturali) ed è dotata di una Riminsegna sociopatica all’ingresso che manda via possibili visitatori insultandoli in rima. Il padrone è Milo De Notturnis, ma Armonia ormai la sente sua.

Vallestretta

10730800_1570325829866778_3193265415509037971_n
Art by Jonas De Ro (www.jonasdero.be)

Nome: Vallestretta
Tipo: villaggio-confine
Località: Confini del Mondo, Est
Storia: Un luogo dove è assolutamente sconsigliato mettere piede è Vallestretta, villaggio situato ai Confini del Mondo orientali. Nei villaggi-confine la legge del re non arriva e le più elementari regole di buon senso non valgono. Se siete costretti a passarci, conviene tirarvi sul viso il cappuccio e non dare confidenza a nessuno!

La Foresta Turchina

Art by Biagio D’Alessandro (www.xrobingoodfellowx.deviantart.com)

Nome: Foresta Turchina
Tipo: foresta
Località: Reame di Ghiaccioneve, Ovest
Storia: La Foresta Turchina è uno dei tanti luoghi dai quali un essere dotato di cervello dovrebbe tenersi a distanza. E’ abitata da folletti, bestie feroci e creature poco amichevoli, perfino le piante sono minacciose e se vi aspettate che muovano un ramo per aiutarvi, vi sbagliate di grosso. L’unica possibilità di visitarla senza pericolo è durante il periodo delle “notti danzanti”, quando tutto si placa e la foresta celebra se stessa: portate in dono qualcosa agli spiriti e aspettate di essere accettati nel “cerchio”. Se ci riuscirete, trascorrerete la notte più incredibile di tutta la vostra vita!

Lucefoglia

1459157_1570329436533084_5477899002632640204_n

Nome: Lucefoglia
Tipo: villaggio-folletto
Località: Reame di Ghiaccioneve
Storia: Lucefoglia sorge al limitare della Foresta Turchina. La maggior parte degli abitanti sono folletti, ma ci sono anche uomini, qualche nano particolarmente estroverso e una o due fattucchiere, da cui però tutti si tengono a distanza. Qui si svolge la più bella e ricca fiera di tutta Flavoria, dove è possibile acquistare anche gli oggetti più rari e magici. Attenzione: essendo un paese folletto, la strada per raggiungerlo cambia ogni due primavere!

manuale

IL MANUALE PER VIAGGIARE INCOLUMI ATTRAVERSO LE TERRE FLAVORIANE DEL PROF. FELICE VIANDANTE

Il prof. Felice Viandante è uno dei massimi storici di Flavoria (viventi). E’ stato allievo di un pronipote di uno dei più noti Bardi-Guerrieri di Flavoria, Radak Zanna di Lupo e ha scritto numerosissimi libri, il più famoso dei quali è il “Manuale per viaggiare incolumi attraverso le Terre Flavoriane”, un compendio piuttosto corposo in cui il professor Viandante ha elencato tutto ciò che c’è da sapere su Flavoria, qualora si volesse intraprendere un viaggio attraverso le sue terre. Di Manuali ne esistono moltissimi, a dire il vero, ma quello del professor Viandante è l’unico che deriva dalle conoscenze degli antichi Bardi-Guerrieri, che durante uno dei periodi più oscuri di Flavoria, viaggiavano in lungo e in largo per portare la storia, i miti e la conoscenza dovunque nel regno.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]