Mai giudicare un libro dalla copertina… o sì? Favorite Book Covers 2018!

Sì, è vero, non bisognerebbe giudicare un libro dalla copertina, ma la verità è che i sondaggi dicono esattamente il contrario: i lettori, la maggior parte almeno, sono attratti dalla copertina, spesso comprano d’istinto solo per la copertina. Che siate d’accordo o meno (e io sono la prima a dire che bisognerebbe acquistare a prescindere dalla cover) è innegabile che una bella copertina attiri l’occhio del lettore, anche quello più smaliziato, senza contare che una copertina accattivante istintivamente fa pensare a un lavoro fatto bene e, dunque, anche a un contenuto valido (il che, ahimè, non sempre è vero).
In ogni caso: siete autori? Dovete assolutamente curare la realizzazione della vostra cover (sia che pubblichiate con CE che in self), è essenziale. A tal proposito, vi ho preparato una carrellata delle mie favorite book covers 2018, limitandomi alla sola edizione italiana.

Le mie preferite in assoluto sono le cover di libri fantasy e quelle di libri per ragazzi, sono anche quelle più curate, realizzate da veri artisti, illustratori, grafici professionisti. Non amo particolarmente le cover fotografiche, a meno che la fotografia non sia d’autore e particolarmente azzeccata. Per fare un esempio, le cover dei romance (tipo quelle Newton Compton) mi fanno rabbrividire (anche se ne ho realizzate di simili per autori che me le avevano commissionate… quando si dice la coerenza, no?).

Le cover dei grandi classici per ragazzi della Centauria sono semplicemente meravigliose. Mi verrebbe voglia di ricomprarli tutti solo per collezionarle (e prima o poi lo farò).

Molti si sono lamentati per questa nuova cover di IT della Pickwick (troppo poco spaventosa), io invece la trovo perfetta, graficamente leggera e d’impatto (soprattutto se pensiamo alle indecenti cover che sono toccate in sorte, in passato, ai libri di King).

La Salani tira fuori sempre copertine fantastiche, queste della collana “I classici Salani” poi, sono deliziose.

Questa è la cover per Stardust che preferisco in assoluto: mi fa impazzire l’atmosfera dark e misteriosa.

La nuova edizione di Queste Oscure Materie di Salani è pura magia (se vi interessa sapere cosa ne penso della serie, leggete qui)

Adoro la collana dei grandi classici per ragazzi della BUR: semplicità e pulizia.

Non è un mistero: le copertine dei libri per ragazzi Mondadori sono fra le mie preferite in assoluto, questa poi del bellissimo romanzo di Davide Morosinotto è davvero spettacolare. Vintage e avventura. Ah, qui potete leggere la mia recensione del romanzo che ho fatto per YouKid (l’ho trovato STUPENDO a dir poco!).

Un altro esempio sempre targato Mondadori: la meravigliosa cover di Petrademone, il libro delle porte di Manlio Castagna! A proposito, il romanzo ve lo consiglio, è molto bello: ecco qui la mia recensione!

Non conosco il romanzo edito Edizioni e/o ma la copertina mi ha attratto subito e la stessa cosa è accaduta a moltissimi lettori: in effetti è originale e d’impatto, l’idea del fondo piatto che fa risaltare tutto il resto mi piace molto. Nonostante l’illustrazione dettagliata e piena di tratti, si percepisce pulizia e immediatezza, quel tocco rétro francese poi, è perfetto per lo steampunk.

Non potevo non citare le splendide cover di Fazi che, con i Cazalet, ha centrato perfettamente lo stile. Queste resteranno fra le mie copertine preferite di sempre (e, se vi interessa, ecco cosa ne penso dei libri: uno, due, tre, quattro e cinque).

 

 

 

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *