II Tappa Blog-Tour Dimmi chi sei, D. M. Winters: i personaggi

Reading Time: 6 minutes

buongiornoflaEcco a voi il primo blog-tour dopo la pausa estiva. Oggi vi presento “Dimmi chi sei” di D.M. Winters, edito Lettere Animate, un romanzo d’amore i cui protagonisti dei ragazzi… gli amori adolescenziali secondo me ci stanno benissimo con questa fine agrodolce dell’estate. Questo volume è il primo della trilogia dal titolo Do Love Me!

In questa tappa conosceremo un po’ meglio i personaggi che animano le pagine di questa dolcissima storia d’amore e di riscatto. Pronti? Via!

copertina
Titolo: Dimmi Chi Sei
Autore: D. M. Winters
Editore: Lettere Animate
Genere: Romanzi Rosa, Libri per ragazzi
Prezzo Ebook: in offerta per il blogtour a 0,49€ (prezzo intero 1,49€)
Prezzo Cartaceo: 14,00 € (in uscita)
Link acquisto: qui

Sinossi:

Ginny ha appena terminato le prove di danza, quando lo incontra: incontra il ragazzo che le cambierà la vita. Lui è Max, all’apparenza misterioso, con un passato che ha voluto dimenticare e lasciarsi alle spalle, determinato a ricominciare da capo. Lavora alle scuderie del paese, ed è lì che tutto ha inizio: qualcosa, in entrambi, sta per cambiare. Gli occhi di Max la notte perseguitano prepotentemente lei; il volto di Ginny distrae in continuazione lui. Non sarà facile, però, per Max confessarle il suo segreto, proprio quando si rende conto che quella ragazza lo sta salvando: è grazie a lei se la sua vita sta tornando a splendere. Ma ha bisogno di tempo per riuscire a parlare del suo passato, che solo il pensiero rievoca in lui immagini che fanno male. Ginny si fida di lui, ma continuerà a farlo anche quando gli incubi peggiori del cupo passato di Max torneranno a farsi sentire, e a tormentare non solo lui, ma anche la sua ‘ancora’?

Biografia: Sotto lo pseudonimo D. M. Winters, si nasconde una ragazza che adora sognare. Nasce in un piccolo paesino in provincia di Treviso. Dimmi Chi Sei, pubblicato inizialmente a capitoli su una piattaforma online, è il primo volume di quella che sarà destinata a diventare la trilogia Do Love Me.

Contatti:
– Facebook: D. M. Winters
– Instagram: dmwintersbooks
– Email: dmwinters@outlook.it

Blogtour calendario

~ Presentazione dei personaggi ~

Ginevra Macchiavelli

14159823_10210522552330829_97436556_n

È la protagonista femminile del libro. Ha diciotto anni e frequenta l’ultimo anno di Liceo Linguistico. Ha gli occhi verdi e i suoi capelli biondo cenere sono spesso legati in uno chignon: questo, perché lei pratica danza da quando era bambina. Ginny è una ragazza molto testarda, e, prima dell’entrata di Max nella sua vita, con un unico sogno da realizzare, il sogno che una ballerina come lei vorrebbe vedersi realizzato: danzare nei più famosi teatri italiani. La danza è sempre stata considerata da lei come l’elemento più importante della sua vita: danzando, dopo tanti anni, ha imparato a conoscere se stessa e ha provato sulla propria pelle cosa significa essere liberi e felici. In seguito al grosso impegno che ci mette costantemente nella danza, e che le occupa gran parte dei pomeriggi, non ha mai avuto abbastanza tempo per pensare all’amore. La sua ultima relazione, prima di Max, infatti, è stata…breve ma indolore: come lei, anche il suo ex era tanto preso dalla propria passione, al punto che, involontariamente, si sono quasi dimenticati l’uno dell’altra. Hanno concluso, quindi, che era giusto metterci una pietra sopra, rimanendo comunque buoni amici. Forse, però, il suo ex non le faceva provare tanto quanto è riuscito Max; in poco tempo, infatti, troviamo Ginny stessa ammettere che lui è addirittura allo stesso livello della danza.

Giorgio Macchiavelli

14194446_10210522550890793_1570063591_n

È il fratello di Ginny. Ha la stessa età della sorella, e per questo scherza spesso con la gente affermando di essere effettivamente suo gemello, nonostante lui sia nato dieci mesi prima e abbia i capelli tutt’altro che biondi. Giò è un ragazzo particolare che nel corso della storia evolve, scopre se stesso, sbaglia facendosi odiare, ma resta comunque un personaggio portante della storia: aiuta la sorella nei momenti di difficoltà, tenta diverse volte di confidarle il suo segreto, interviene quasi prepotentemente come un bambino in discussioni piuttosto serie. Questo ragazzo rappresenta la felicità della storia: lascia il segno con le sue battute, ma sa anche far riflettere, specialmente in seguito alla rivelazione del suo piccolo segreto.

Una curiosità sui nomi dei fratelli Macchiavelli: Ginevra e Giorgio non sono stati scelti per caso. Mi è stato difficile trovare dei nomi italiani che mi piacessero: tendo sempre a non utilizzare nomi di persone che conosco, per non farmi influenzare, non sapendo, all’inizio, cosa potrebbe accadere a quei personaggi… Il primo tra i due che ho “trovato” è stato proprio Ginevra, che, abbreviato in Ginny, mi ha fatto subito pensare ad uno dei personaggi in Harry Potter: Ginny Weasley (noterete qualche citazione nel mio libro, per questo!). E, nella scelta del nome del fratello, mi sono affidata ciecamente alla nostra cara J. K. Rowling, “rubandole”, oltre al nome Ginny, anche George (nella saga di Harry Potter, uno dei sei fratelli di Ginny Weasley), che ovviamente in italiano diventa Giorgio. Non mi pentirò mai di questa scelta: Ginevra e Giorgio suonano molto bene assieme, li trovo perfetti come nomi di due fratelli, ed hanno entrambi sette lettere: i genitori hanno davvero pensato a tutto, quella volta!

Massimiliano Mazzoni

14182552_10210522552730839_510436741_n

È il protagonista maschile. Si trasferisce a Siena nel tentativo di ricominciare una nuova vita tutta da capo. Ha sbagliato, in passato, e vuole dimenticare e lasciarsi alle spalle una volta per tutte quegli anni che gli hanno distrutto la vita. Vuole cominciare a sorridere di nuovo, e quando incontra casualmente Ginny, comincia a credere che potrà essere davvero possibile. Max fatica a liberarsi del suo passato, non gli è facile nemmeno parlarne con Ginny; il suo atteggiamento misterioso porta Ginny e la sua testardaggine ad agire in modo immaturo. Lui vorrebbe dirle tutto e subito, ma teme per prima cosa che, in seguito alla sua rivelazione, lei potrebbe abbandonarlo, o non vederlo più con gli stessi occhi dolci di sempre. Max è un divoratore di libri: legge per sfuggire alla realtà che tanto detesta, per nascondersi in mondi lontani che lo fanno sentire a casa. Legge veramente di tutto, anche libri per ragazzi (Harry Potter, Divergent…); i suoi autori preferiti, però, che lui stesso cita, sono Edgar Allan Poe, Micheal Crichton, Stephen King (gli stessi della sua cara autrice!). Max si può definire un ragazzo anti-tecnologia: il televisore non lo ha voluto nel suo nuovo appartamento, il suo cellulare lo usa molto poco e non bada a distruggerlo in un attimo, il computer lo usa soltanto se non ha libri a portata di mano, per guardare qualche film… Anche lui, comunque, come Ginny, ha una propria passione: ama lo sport, sin da piccolo cavalcava. Ha gareggiato molto prima di buttare all’aria tutta la sua vita a soli diciotto anni; a Siena, è proprio in una scuderia che trova lavoro, e spera lì di poter rivivere i bei momenti che gli sono stati ingiustamente sottratti. Spera di poter tornare ad essere il fantino che è stato fino a quattro anni prima, e di liberarsi una volta per tutte da quel passato che non gli ha permesso di vivere i suoi migliori anni.

Allora, cosa ne pensate? Vi incuriosisce questo romanzo?

Buone letture!

ffirma-intera

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *