IV tappa Blog Tour Doppio Ritratto di Cinzia Giorgio

Reading Time: 4 minutes

buongiorno

È tempo di un nuovo Blog Tour: ecco a voi la penultima tappa del blog tour dedicato a Doppio Ritratto di Cinzia Giorgio, uscito per la Compagnia Editoriale Aliberti. Sono felicissima di poter ospitare una bella intervista fatta all’autrice! Ma prima di conoscere meglio Cinzia e il suo Doppio Ritratto, ecco qualche informazione tecnica sul libro:

12248515_10207613729491762_1503143808_o

TITOLO: Doppio Ritratto
AUTORE: Cinzia Giorgio
EDITORE: Compagnia Editoriale Aliberti
COLLANA: Love

Chiara Santiluti riceve l’incarico di restaurare una tela di Raffaello Sanzio: si tratta del Doppio Ritratto, conservato al Musée du Louvre di Parigi. Il dipinto ha segnato una svolta nella vita di Raffaello: i documenti in possesso della famiglia di Chiara ne attestano l’importanza. Nonostante lei cerchi di liberarsi di quel pesante fardello che la collega indissolubilmente a Raffaello Sanzio, Chiara si ritrova sempre più coinvolta. In uno specchio continuo tra il passato e il presente, ripercorre a ritroso la vita del Sanzio dalla sua morte all’incontro con il suo grande amore: Margherita Luti, detta la Fornarina. Al di là delle previsioni Chiara a Parigi conosce un giovane artista italiano e vede cadere tutte le sue certezze. L’arrivo di una notizia inaspettata sconvolgerà i suoi piani per sempre.

ACQUISTA SU AMAZON: qui

interviste

Chi è Cinzia e cosa fa quando non scrive?
In realtà scrivo anche se non ho il computer acceso: quando sono in giro per lavoro o per svago, non faccio altro che immagazzinare dati… Scherzi a parte, la scrittura fa parte di me da sempre, sono cresciuta nella libreria di mio nonno e ho sempre pensato ai libri come amici fidati. Arrivare a scriverli è stato per me è un processo del tutto naturale. Intanto insegno storia delle donne, dirigo un magazine e organizzo salotti letterari.

12507404_10208054329906497_5081871578923406199_nCom’è nata l’idea di Doppio Ritratto?
Sono follemente innamorata di Raffaello Sanzio, confesso. Lo sono dai tempi della mia prima laurea in Storia del Rinascimento. Da anni meditavo di scrivere una storia su di lui. Doppio Ritratto è il coronamento di un sogno.

Nel tuo romanzo la vita di Raffaello s’intreccia con quella di Chiara, la protagonista incaricata di restaurare una delle sue tele. In che modo i due personaggi “comunicano” nella storia?
Senza svelare troppo della trama, si può dire che lui e Chiara comunicano attraverso le sue opere ma anche attraverso alcuni documenti in possesso della famiglia di lei. Raffaello fa parte della vita di Chiara molto più di quanto lei stessa immagini.

L’amore è uno dei grandi sentimenti in questa storia. Parlaci un po’ dell’amore nel tuo romanzo.
L’amore per Raffaello è tutto: Margherita (la sua donna), l’arte, la gioia di vivere. L’amore gli fa compire scelte a volte azzardate ma di cui non si pente mai perché vive tutto con intensità e trasporto. È un uomo positivo, che guarda sempre avanti, che ama il bello in ogni sua forma. Per Chiara le cose stanno diversamente. Per lei l’amore è rappresentato dalla famiglia e da tutto ciò che sente di dover fare per sua nonna. Tuttavia, Raffaello e Chiara hanno in comune la grande passione per l’arte: un amore di cui non possono entrambi fare a meno.

Il personaggio nel tuo romanzo che ti ha più appassionato.
Raffaello, chi altri se no? Attraverso i suoi occhi ho vissuto anch’io per qualche tempo nella Roma del Rinascimento, ho camminato nei corridoi del palazzo pontificio e lungo le strade polverose della città eterna. Non poteva farmi regalo più bello. Ogni volta che mi reco nelle sue splendide Stanze in Vaticano mi sento a casa.

Come affronti la stesura di un romanzo? Come ti prepari a scrivere una nuova storia?
Leggo moltissimo e raccolgo tutto il materiale possibile. Non si può prescindere dalla lettura e dalla ricerca, se si vuol scrivere. Solo in un secondo momento, quando mi sento pronta, accendo il computer e comincio a scrivere.

Stai lavorando ad altri romanzi? Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Sì, ho appena terminato la stesura di un romanzo per la Newton Compton e sto ultimando un saggio. Entrambi usciranno a novembre. Intanto continuo a selezionare testi per la collana Love di Aliberti. Credo moltissimo in questa collana, ritengo che sia un’interessante fucina per giovani autori e una conferma per chi è già noto. Insomma, un laboratorio in fieri che mi rende orgogliosa del lavoro svolto finora.

Grazie mille a Cinzia per questa bella chiacchierata, vi lascio con le altre tappe del blog tour e una promozione imperdibile che durerà fino ad agosto e vi permetterà di procurarvi la vostra copia di Doppio Ritratto!

13516352_10209382686474581_3111228474968677984_n

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *