Tre incipit di tre autori che conosco personalmente

Reading Time: 2 minutes

buongiornofla Buon lunedì e buon inizio di una nuova settimana! Il mio lunedì è iniziato con tanto lavoro arretrato da finire e due belle tazze di caffè, cui seguiranno altre tazze di caffè per riuscire a restare sveglia. Oggi per la rubrica Lunedincipit ho scelto di farvi leggere tre incipit di tre libri molto diversi fra loro: un fantasy fiabesco, un giallo un distopico/fantasy, accomunati dal fatto che i tre autori sono italiani, più precisamente campani e sono soprattutto miei amici. Vi lascio ai tre incipit, fatemi sapere qual è quello che vi incuriosisce di più!

Dov’è Alice?  ~ Stefania Siano (Lettere Animate)

«Buongionno Sinol Bianconillio, vuoi altla limonata?» chiese una bambina di tre anni che giovava da sola nel giardino di casa.
Era seduta su una coperta a scacchi dove aveva posato un servizio da tè in plastica e il suo unico compagno di giochi: un coniglio di peluche, candido con gli occhi rossi. Arianna era molto introversa e timida, non si trovava con i bambini del vicinato e quindi giocava sempre da sola.

C’è una casa nel bosco ~ Serena Venditto (Homo Scrivens)

Lui dorme.
Ha un respiro lento e regolare, sereno. Le labbra socchiuse, sembra che stiano per pronunciare un nome. Magari lo faranno, prima o poi, penso sorridendo.
Lui dorme. O meglio, dormiva.
Un soffio di vento dalla finestra appena accostata l’ha destato. Apre gli occhi di giada sul mondo, sbadiglia e, muovendo morbidamente la coda, con un balzo dal letto se ne va.

Revolution, il canto delle stelle ~ Antonio Lanzetta (La Corte Editore)

L’inferno colpì Kain in pieno volto. La faccia era in fiamme e il sangue gli scorreva sulla guancia. Doveva aavere un taglio lì, sotto l’occhio destro. Lo sigomo pulsava, faticava a tenere le palpebre aperte, la vista annebbiata da sfere di luce bianca. Arrancò sul terreno scivoloso, tra rami e foglie taglienti che gli sferzavano le gambe. Era a corto di fiato, laa gola bruciava come se avesse inghiottito del filo spinato.

Che ne dite? Vi incuriosiscono i tre incipit che ho scelto oggi? Qual è il vostro preferito?

Ti potrebbe interessare:

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *