WWW… Wednesday #16

Reading Time: 4 minutes

buongiornoflaCome state? Io ho iniziato ad andare in palestra, questa è la seconda settimana e direi che per il momento non posso lamentarmi, a parte il dolore costante a muscoli che non sapevo neanche di avere, tutto bene. Mi sto (incredibilmente) divertendo e mi sento molto meglio, soprattutto perché lavorando 24 h a casa, davanti al pc, un po’ di break e di fatica fisica sono indispensabili per non diventare come Jabba the Hutt. Scemenze a parte, eccoci di nuovo alla rubrica del mercoledì, le regole le conoscete, allora procediamo!

 

WWW Wednesday è una rubrica ideata dal blog Should be Reading con l’intento di parlare dei libri appena letti, in lettura e che leggeremo! Come dice il nome, si tiene ogni mercoledì 🙂

  • What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?
  • What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?
  • What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?

www-leggendo

 

Questo carinissimo romanzo mi è stato inviato come omaggio da Rizzoli e lo recensirò per YouKid.it. Per ora non so dirvi nulla, perché l’ho appena iniziato, ma si presenta già come una lettura molto molto carina. Mi aveva incuriosito la trama, che vi metto qui di seguito:

È l’anno Mille, più o meno. Per suggellare l’amicizia tra Venezia e Bisanzio, la principessa bizantina Teodora andrà in sposa al secondogenito del doge. Teodora ha dodici anni, e sbarca in laguna insieme alla balia e a un ricco corredo di tappeti, porcellane e tessuti preziosi. Viene dalla splendida Bisanzio, lei, ed è abituata a essere servita. Ben diversa la Venezia in cui approda, piccola città di pescatori e mercanti, palazzi semplici e strade maleodoranti. Teodora e Giovanni si piacciono subito. I veneziani, invece, scrutano con diffidenza la stravagante principessa che – scandalo! – mangia con la forchetta e si fa il bagno in una vasca. In particolare, Piero il Castigatore… Ma chi la fa l’aspetti! Una storia medievale quasi vera che si prende gioco di tutti i pregiudizi.

www-letto

Ho appena terminato la lettura di Flawed, gli imperfetti di Cecelia Ahern, omaggio De Agostini. Mi è piaciuto, anche se ho avuto qualche difficoltà a continuare la lettura, in alcuni punti un po’ troppo “ferma”. La recensione sarà pronta entro questo settimana, per cui ve ne parlerò meglio a brevissimo, inoltre ne farò anche una video-recensione per il mio canale You Tube. Intanto ecco la trama:

In un futuro non molto lontano, il giudice Crevan conduce una spietata guerra contro l’immoralità. È lui e lui solo a decidere chi è un cittadino modello, e chi invece è un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sulla pelle e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D’un tratto tutto ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più. Perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di aiutare il pover’uomo e quella decisione cambia la sua vita in un attimo. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in processo davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata. Sarà durante il processo che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un Fallato misterioso e affascinante: l’unico amico su cui d’ora in poi Celestine potrà contare.

www-leggero

picmonkey-collage

Già l’altra volta avevo detto che avrei dovuto iniziare assolutamente questa trilogia, acquistata un milione di anni fa ormai! I canti delle Terre divise di Francesco Gungui, di cui la Fabbri Editori mi ha inviato gentilmente anche il prequel: “Genesi”. Devo farlo assolutamente! E poi ho in lista sicuramente l’ultimo romanzo di Lucrezia Scali, La distanza tra me e te, inviatomi gentilmente da Newton Compton!

E voi? Cosa state leggendo e cosa leggerete? Avanti, parliamo delle vostre letture 🙂

Ti potrebbe interessare:

10 commenti

    1. Ti dirò, mi incuriosiva come in genere fanno le distopie di questo tipo da Hunger Games in avanti, ma la verità è che Flawed non mi ha convinto. Si legge abbastanza velocemente, ma in qualche punto mi ha fatto venire anche sonno 😀 Va beh, ne parlerò meglio nella recensione venerdì!

  1. Ciao Angelica!
    Io ho iniziato qualche settimana fa la Trilogia delle Terre Divise, ma ammetto di essermi fermata a Inferno. Nonostante il libro mi sia piaciuto la storia sembra quasi concludersi, per cui mi è mancato quel senso di suspence che generalmente mi spinge a divorare saghe e trilogie tutte insieme. Comunque al più presto leggerò anche gli altri capitoli (prequel compreso)! 🙂

    1. Questa trilogia mi incuriosisce parecchio, l’ho presa tantissimo tempo fa e non sono ancora riuscita a leggerla ç_ç Alla fine il fatto che i libri siano autoconclusivi può essere un vantaggio, così si possono inframmezzare anche con altre letture! Pure io sono una divoratrice seriale di saghe 😀

    1. ahahah sì! spero che duri questo entusiasmo, anche perché ho pagato per un abbonamento quadrimestrale! Anche io prima facevo la cyclette a casa, ed era bellissimo perché nel frattempo divoravo serie TV, ma poi ho lasciato casa dei miei e anche la cyclette ç_ç e sono dovuta correre ai ripari! Flawed non mi ha convinto del tutto, ne parlerò meglio nella recensione, ma in ogni caso aspetto di leggere il seguito per farmi un’idea più preciso. Ho avuto come l’impressione di leggere un prologo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *