Social Media Strategy: 5 step

Volete farvi conoscere? Volete che si parli di voi nella rete? Non c’è bisogno di essere a capo di una grande azienda: può darsi che vogliate promuovere il romanzo che avete appena pubblicato o la vostra arte o la vostra attività! Ecco a voi delle semplici regole da seguire per creare valide campagne di successo, sfruttando tutte le potenzialità dei Social Networks!

STEP N. 1
BRAINSTORMING

brainAvere ben presente quali sono gli obiettivi, quali le tecniche per raggiungerli, quali i tempi è una cosa fondamentale per non sprecare energie! Fare una mappa mentale  ti consente di sviluppare nuove idee, anche se all’inizio sembra tutto confuso. Allora prendi un foglio, scrivi la parola chiave iniziale (può essere il tuo nome, il nome della tua azienda, l’oggetto da pubblicizzare) e poi scatenati, lasciati andare, abbatti gli schemi mentali e scrivi sul foglio ogni sorta di collegamento ti viene in mente. Questo processo non deve durare moltissimo, ma puoi prenderti tutto il tempo che vuoi. Varia di persona in persona: quando avrai finito avrai un foglio pieno zeppo di idee, prendine al massimo tre, quelle che ritieni migliori e passa alla fase successiva!

STEP N. 2
OBIETTIVI

Qual è il tuo obiettivo? Ci hai pensato? Far crescere i mi piace alla tua pagina, vendere il tuo libro, far venire gente nel tuo locale… una buona campagna pubblicitaria parte da un obiettivo preciso, solo così riuscirai ad individuare la strategia migliore!

STEP N. 3
MAILING LIST

Un servizio di email marketing potrebbe farti comodo per catturare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti! In questo senso, ti servirà costruire una “lista” di contatti. Esistono diversi programmi per farlo, fra cui PHPLIST o MailChimp!

STEP N. 4
SCEGLI IL MEZZO GIUSTO

Social Media Logotype BackgroundInutile cercare di utilizzare tutte le piattaforme a disposizione! Scegliete quella giusta per voi e concentratevi solo su quella (potete sceglierne anche più di una, ma purché sia in linea con la vostra campagna pubblicitaria). Per aiutarvi a scegliere ecco uno schema facile-facile:

FACEBOOK: è il social per eccellenza, quello più seguito, ideale per una promozione informale, che tende a stabilire rapporti “amichevoli” con il cliente (soprattutto per un target giovane e medio-giovane!)

LINKEDIN: è il social dedicato al lavoro, qui il linguaggio dovrà necessariamente essere più serio e professionale! Ideale per le grandi aziende!

TWITTER: il social “breve”, avrete a disposizione solo pochi caratteri per dire tutto. Ideale per giornalisti, opinion leader, soprattutto per chi si occupa di cultura in generale!

GOOGLE +: dopo una partenza zoppicante, google + sta prendendo piede! A metà strada fra Facebook e Linkedin, potrete utilizzare un linguaggio informale (ma non troppo) e mantenervi allo stesso tempo seri e professionali!

PINTEREST: ideale se la vostra attività ha a che fare con l’immagine, vi permette di creare “board”  per argomenti!

INSTAGRAM: anche qui le immagini la fanno da padrone, ma in questo caso siamo più sul “personale” e informale! La maggior parte degli utenti di instagram ha un profilo in cui condivide scatti di quotidianità, ma non sarebbe male studiare il modo di inserirsi in questo stream con il vostro prodotto!

STEP N. 5
E’ LA TUA PASSIONE!

Untitled-1Trasmettere entusiasmo è uno dei fattori fondamentali per attrarre audience! La tua passione deve emergere da quello che dici, se riesci a trasmetterla, la comunicazione sarà vincente. Per farlo, pensa esattamente a cosa stai comunicando. Un romanzo non è semplicemente un oggetto fatto di pagine, ma può essere magia, fantasia, amore. Scegli un aspetto e valorizzalo. Pensa ad una sola parola: fanne la chiave del tuo successo!

Che ne dici? Ti è venuta voglia di cimentarti con la comunicazione? Tazza di caffè e inizia da questi primi step, pian piano vedremo anche gli altri!

Alla prossima!

Ti potrebbe interessare: