10 saghe fantasy da leggere

Reading Time: 10 minutes

buon-junkie Oggi voglio fare un piccolo elenco delle saghe fantasy che mi piacerebbe iniziare: nel tempo ne ho accumulate diverse, di cui magari ho anche acquistato tutti i volumi (sì, sono pazza), per cui è ora di darsi una mossa!
Fatemi sapere invece voi quale saghe fantasy avete intenzione di iniziare, quali mi consigliate, tenendo conto di quelle che vi elenco in questo post!

1. La ruota del tempo ~ Robert Jordan

Di questa saga ho il primo volume, che devo TASSATIVAMENTE iniziare quest’anno. Non ho scuse.

ruotadeltempo

Trama:

In principio il Creatore forgiò la Ruota del Tempo, la Ruota ha sette raggi, ognuno dei quali rappresenta un’epoca, e la ruota viene fatta girare dall’Unico Potere, che si divide in due metà, una maschile e una femminile, saidin e saidar, che operano in opposizione una con l’altra e all’unisono per far girare la Ruota. Al principio inoltre, il Creatore imprigionò Shai’tan (noto anche come l’Oscuro o il Tenebroso), una entità potente, malvagia, nata assieme alla creazione, per tenerlo lontano dalla Ruota. Ma con il ruotare delle ere, il Tenebroso ha trovato il modo per interferire con il mondo tramite la sua azione diretta o le macchinazioni di persone magari inconsapevoli o dall’aspetto insospettabile; così Shai’tan più volte ha tentato di conquistare il mondo. Per contrastare questa minaccia, la Ruota ha provocato perciò la nascita periodica del cosiddetto Drago, campione della Luce. Non ci può essere una vittoria definitiva per le forze della Luce o della Tenebra, questa guerra infatti è stata combattuta innumerevoli volte dal tempo della Creazione. I romanzi di Robert Jordan sono incentrati in particolare su una reincarnazione del Drago, Rand al’Thor. Tremila anni sono passati dall’ultima guerra tra Shai’tan e la Luce, in quella che viene definita l’Epoca Leggendaria. Sfortunatamente il Tenebroso, prima di essere completamente imprigionato, riuscì con un contrattacco a contaminare la metà maschile dell’Unico Potere.  Nell’epoca narrata nella serie dei romanzi della Ruota del Tempo, la rinascita del Drago, dunque, viene vista sia con grande speranza, sia con immensa paura.

La saga:

1. The Eye of the World – L’occhio del mondo
2. The Great Hunt – La grande caccia
3. The Dragon Reborn – Il drago rinato
4. The Shadow Rising – L’ascesa dell’Ombra
5. The Fires of Heaven – I fuochi del cielo 9
6. Lord of Chaos –  Il signore del caos
7. A Crown of Swords – La corona di spade
8. The Path of Daggers – Il sentiero dei pugnali
9. Winter’s Heart – Il cuore dell’inverno
10. Crossroads of Twilight – Crocevia del crepuscolo
11. Knife of Dreams – La lama dei sogni
12. The Gathering Storm – Presagi di tempesta
13. Towers of Midnight – Le Torri di Mezzanotte
14. A Memory of Light – Memoria di luce

2. La prima legge ~ Joe Abercrombie

Di questa serie ho il secondo volume della trilogia originale (Non prima che siano impiccati), trovato al mercatino dell’usato, e i tre libri ambientati nello stesso mondo.

The_First_Law_84

Trama:

Logen Novedita, il famigerato guerriero, ha infine esaurito la sua fortuna. Si è fatto un nemico di troppo e ora ha davanti a sé un futuro solitario e cupo, in cui da un momento all’altro potrebbe ritrovarsi a guardare la morte in faccia per l’ultima volta. Ma saranno proprio i morti a offrirgli un’ultima opportunità, perché qualcuno, là fuori, ha ancora dei progetti per il Sanguinario. Il Capitano Jezal dan Luthar, modello di egoismo e vanità, ha in mente poco altro che banali sogni di gloria, da far avverare in duello a colpi di spada. Ma la guerra è alle porte, gli eserciti si mobilitano e sui campi di battaglia del gelido Nord si combatte con regole terribilmente cruente. L’Inquisitore Glokta, carnefice storpio, sarebbe contento di veder tornare i resti del Capitano Jezal in una cassa, ma d’altro canto lui odia chiunque non sia stato ridotto nelle sue condizioni. Confessione dopo confessione, senza lasciar spazio a nessun sentimento se non al rancore, elimina i traditori in seno all’Alleanza, ma la sua ultima scia di cadaveri potrebbe condurlo dritto al cuore corrotto del governo. Se soltanto potesse sopravvivere abbastanza a lungo da poterla seguire…

La saga:

1. The Blade Itself – Il richiamo delle spade
2. Before They Are Hanged – Non prima che siano impiccati
3. Last Argument of Kings – L’ultima ragione dei re. Ultima ratio regum

Ambientati nello stesso mondo:

1. Best Served Cold – Il sapore della vendetta
2. The Heroes
3. Red Country

3. The Inheritance TrilogyN.K. Jemisin

Di questa serie possiedo il primo volume, I Centomila Regni, anche questo recuperato al mercatino dell’usato! Piccolo particolare: credo che la Gargoyle, che ha pubblicato il primo libro in Italia ( I Centomila Regni) non abbia ancora pubblicato il resto, mentre Fanucci ha pubblicato La luna che uccide e pure lì, nutro dubbi sui seguiti. Ma queste due CE sono vive? Non so. Comunque, non dovessero mai più essere pubblicati, penso acquisterò la serie in inglese.

Trama:

Yeine Darr è un’esiliata del barbaro Nord. Quando sua madre muore in circostanze misteriose, viene convocata nella maestosa città di Sky, sede della famiglia dominante Arameri. Lì è nominata erede del re, e la notizia la sconvolge. Ma il trono dei Centomila Regni non è facile da conquistare, e Yeine si ritrova coinvolta in una brutale lotta per il potere contro due cugini che non sapeva nemmeno di avere. Mentre combatte per la vita, si avvicina sempre di più alla verità sulla morte di sua madre e sulla storia di sangue della sua famiglia. Con le sorti del mondo in precario equilibrio, Yeine imparerà quanto pericoloso possa essere vivere in una situazione in cui amore e odio, dèi e comuni mortali, si ritrovano inestricabilmente legati.

Saga:

1. The Hundred Thousand Kingdoms – I Centomila Regni
2. The Broken Kingdoms
3. The Kingdoms of Gods

Ambientati nello stesso mondo – Dreamblood Series

1. The Killing Moon – La luna che uccide
2. The Shadowed Sun
3. The Fifth Season

4. La trilogia dei Lungavista ~ Robin Hobb

lungavista-trilogia

Di questa trilogia non ho ancora comprato nulla, ma ne ho sentito parlare così bene che non potevo non metterla in wishlist! Ho inserito solo la prima trilogia, perché poi le storie di Fitz Chevalier continuano e anche il mondo dei Sei Ducati si espande moltissimo in altri 18 libri, 19 se contiamo l’antologia che raccoglie i racconti.

Trama:

La prima trilogia ambientata nel regno dei Sei Ducati tratta della vita di FitzChevalier Lungavista, bastardo reale che viene addestrato dal Re come Assassino di corte e della sua missione al fianco del principe e Re-in-attesa Veritas per contrastare la minaccia dei Pirati delle Navi Rosse.

La Saga:

1. Assassin’s Apprentice – L’apprendista assassino
2. Royal Assassin – L’assassino di corte
3. Assassin’s Quest – Il viaggio dell’assassino

5. La trilogia dei Fulmini (The Broken Empire) ~ Mark Lawrence

Trilogia pubblicata da Newton Compton e che io possiedo completa in ebook (stendiamo un velo pietoso sulla traduzione dei titoli)

Trama:

In un mondo da incubo dove la violenza è all’ordine del giorno e l’unica legge possibile è quella del più forte, il principe Honorius Jorg Ancrath ha coltivato l’ira e meditato vendetta, fuggendo dal palazzo reale e mettendosi a capo di una spietata banda di fuorilegge. Dopo anni di incursioni e razzie nei villaggi del regno, per Jorg è finalmente giunto il momento di diventare re. Ma dovrà chiudere una volta per tutte i conti con gli orrori della sua infanzia, e sconfiggere una schiera di oscuri nemici i cui poteri superano ogni immaginazione… Riuscirà a governare in un mondo dominato da oscuri incantesimi e dilaniato dalle lotte intestine, a cominciare da quella con il proprio padre?

La Saga:

1. Il principe dei fulmini – Prince of Thorns
2. Il re dei fulmini – King of Thorns
3. L’imperatore dei fulmini – Emperor of Thorns

Edizione trilogia completa

6. La Saga di Merlino ~ Mary Stewart

Di questa saga mi è stata inviato in omaggio il terzo volume, ripubblicato da Elliot in questi anni (la prima edizione è di Rizzoli negli anni ’70). Lo leggerò al più presto: adoro Merlino, Artù e i Cavalieri della Tavola Rotonda.

trilogia-merlino

Trama:

Chi era Merlino? Il buon mago delle favole dall’occhio gentile e la barba lunga, oppure il chiaroveggente delle antiche leggende bretoni e gallesi, figlio del Diavolo, inquietante e calcolatore, o addirittura un bardo, un pazzo, un saltimbanco che scelse un’esistenza da reietto? Questa è la storia di una vita tra luci e ombre, nell’Inghilterra del V secolo dopo Cristo, il racconto di un bambino senza padre, sovrastato da poteri che non conosce, di una famiglia in cui regna l’intrigo, di una terra difficile da governare. La grotta di cristallo costituisce il primo capitolo di una trilogia best seller dedicata a Merlino, che inizia dal caos provocato dalla caduta dell’Impero di Roma fino all’ascesa al trono di Artù, narrata in modo magistrale da una scrittrice di culto che ha saputo fondere il romanzo storico con la narrativa fantasy con una esattezza di dettagli e un’eleganza di scrittura a cui tutti gli autori contemporanei guardano ancora con ammirazione.

La Saga:

1. The Crystal Cave – La grotta di cristallo
2. The Hollow Hills – Le grotte nelle montagne
3. The Last Enchantment – L’ultimo incantesimo

7. La Torre Nera – Stephen King

Di questa serie a breve uscirà il film e io, da brava nerd, DEVO assolutamente leggere prima il libro. Al Libraccio, ormai diversi anni fa, ho comprato L’ultimo cavaliere e lo leggerò prima del 10 agosto, giorno di uscita del film nelle sale italiane!

Trama:

Il personaggio principale, Roland, è l’ultimo membro vivente dell’ordine dei cavalieri conosciuti come pistoleri (gunslingers). Il mondo in cui vive è abbastanza differente dal nostro anche se presenta strane similitudini – organizzato politicamente secondo le linee di una società feudale, condivide caratteristiche sociali e tecnologiche con il vecchio West Americano, così come poteri e reliquie magiche appartenenti ad un’avanzata società ora scomparsa da tempo. La ricerca di Roland, la sua ragione di esistere, è trovare la Torre nera, una costruzione leggendaria che si dice essere il punto di snodo dell’universo, il “perno” di tutti i mondi.

La Saga:

The Gunslinger – L’ultimo cavaliere
The Drawing of the Three – La chiamata dei Tre
The Waste Lands – Terre desolate
Wizard and Glass – La sfera del buio
Wolves of the Calla – I lupi del Calla
Song of Susannah – La canzone di Susannah
The Dark Tower – La torre nera
The Wind Through the Keyhole – La leggenda del vento

8. La Trilogia del Mondo d’Inchiostro ~ Cornelia Funke

Ho tutti i libri di questa trilogia da ormai troppo tempo, so che è apprezzata da moltissime persone e devo assolutamente farmi la mia idea!

Trama:

È notte fonda, la pioggia avvolge ogni cosa nel suo pallore spettrale, quando alla porta di Meggie bussa uno straniero, e suo padre Mortimer inizia a fare i bagagli. Devono fuggire, nascondersi… ma da chi? Meggie ignora che il padre, abile rilegatore, ha il dono di infondere la vita nei libri: la sua voce trasforma le parole in carne e ossa. Tuttavia, dopo che anni prima proprio a causa della sua voce – sua moglie è scomparsa dentro a Cuore d’inchiostro, e Capricorno, malvagio signore dal cuore nero, si è materializzato dalle trame della carta, Mortimer non intende usare il proprio dono mai più. Capricorno trascinerà padre e figlia in un vortice di eventi, tanto magici quanto pericolosi. Finché Meggie scoprirà di avere lo stesso dono e il Mondo d’inchiostro li reclamerà a sé, trasformandoli a loro volta in personaggi. Ma davvero tutto è scritto? O forse nei libri, come nella vita vera, ognuno può scrivere la propria storia e cambiare il finale?

La Saga:

Tintenherz (Inkheart) – Cuore d’inchiostro
Tintenblut (Inkspell) – Veleno d’inchiostro
Tintentod (Inkdeath) – Alba d’inchiostro

Edizione trilogia completa

9. La guerra degli Elfi ~ Herbie Brennan

Ho la serie completa da molti anni: quando mi deciderò a leggerla?

Trama:

Ci credete nelle fate? Henry Atherton di sicuro no. Per lo meno è ciò che ha sempre pensato, ma ora se ne sta immobile, a bocca aperta, le palpebre che battono furiosamente mentre cerca di decidere cosa sta guardando. Poutpourri, il gatto del signor Fogarty, è convinto di aver preso una farfalla, ma non è una farfalla quello che Henry vede. Ha le ali di farfalla, d’accordo, ma per il resto¿ sembra proprio una fata!
E Pyrgus Malvae non è una fata qualsiasi, è un principe ereditario giunto nel Mondo Analogo (che poi sarebbe il nostro) attraverso un antico portale per volere di suo padre, il Re degli Elfi. Pyrgus, infatti, si è messo nei guai: Lord Rodilegno vuole la sua testa perché gli ha rubato una fenice, mentre Bombix e Sulfureo intendono sacrificarlo a Beleth, un demone che sta mobilitando le proprie armate per annientare il Regno degli Elfi.
È l’inizio di un’amicizia che varca i confini di due mondi e di un’avventura che condurrà Henry in un regno affascinate, tra furiose battaglie, diabolici raggiri, oracoli misteriosi¿ fino all’incontro con una bellissima principessa.

La Saga:

1. Faerie Wars – La guerra degli elfi
2. The Purple Emperor – Il nuovo re
3. Ruler of the Realm – Il regno in pericolo
4. Faerie Lord – Il destino del regno
5. The Faeman Quest – La figlia degli elfi

10. Le Cronache del Corvo ~ James Barclay

Ho il primo volume, recuperato a un mercatino dell’usato. Me ne hanno parlato benissimo!

Trama:

Il loro nome è leggenda: il Corvo. Sono sei uomini e un elfo, mercenari che da oltre dieci anni si mettono al servizio del miglior offerente nelle guerre che dilaniano Balaia. Il loro coraggio è pari soltanto all’amicizia che li lega e alla lealtà che hanno sempre dimostrato nei confronti dei nemici, diventata un vero e proprio Codice: Uccidere, mai assassinare. Eppure non hanno mai dovuto affrontare una missione così pericolosa e disperata. I malvagi Lord Stregoni, infatti, sono fuggiti dalla prigione in cui erano stati rinchiusi per trecento anni e ora stanno radunando un imponente esercito di barbari e sciamani, con l’obiettivo di invadere e struggere Balaia. L’ultima speranza di salvezza, l’unica arma in grado di sconfiggerli, sono i tre amuleti necessari per lanciare Ruba Aurora, un terribile incantesimo che potrebbe far calare la notte eterna sul mondo. Così Denser, uno dei pochi maghi in grado di controllare Ruba Aurora, parte alla ricerca degli amuleti, scortato dalla compagnia del Corvo. Ma basteranno il coraggio e l’amicizia per garantire la sopravvivenza di Balaia?

La Saga

1. Dawnthief – La compagnia del Corvo
2. Noonshade – Il sortilegio del Corvo
3. Nightchild – La notte del Corvo

 Quale di queste saghe avete già letto? Quale mi consigliate? Quale volete leggere anche voi?

Ti potrebbe interessare:

6 commenti

  1. Per quanto riguarda quella della Hobb la sta leggendo il mio ragazzo e ne è profondamente innamorato. Ormai ha quasi finito la seconda trilogia dei Lungavista.
    Cuore d’Inchiostro, invece, l’ho letta e ti assicuro che è una pietra miliare, non può non piacerti!

  2. La Ruota del Tempo DEVI leggerla, è meravigliosa*-* Devi però pazientare, i primi libri sono solo introduttivi e, almeno secondo me, solo col quarto inizi a comprendere l’enormità della serie (io dal terzo non riuscivo a staccarmi – ma il finale del secondo è uno dei più epici di sempre). Un caleidoscopio di luoghi e, soprattutto, personaggi: alcuni li odierai, di altri avrai rispetto o paura e altri li amerai follemente, ma comunque in qualche modo ti entreranno dentro. Unico consiglio: il prequel leggilo alla fine. Mi è piaciuto molto però secondo me è per chi già mastica ambientazioni, stile e “luoghi comuni” del mondo che viene a crearsi.
    Poi, altra saga. La saga della Hobb l’ho amata anni fa, però conta che ho smesso di seguirla. Un po’ per le pubblicazioni lasciate a metà (all’epoca non leggevo ancora in inglese), un po’ perchè, a mio parere, alcuni personaggi sono un po’ abusati. Ciò non toglie che la prima (quella che hai riportato tu) è bellissima e ti dilania il cuore (preparati a soffrire). Ma devi avere MOLTA pazienza. La Hobb ha uno stile molto riflessivo e agli inizi può sembrare un po’ lento, ma poi te ne innamori*-*
    Consiglio. Capisco che di saghe da iniziare ne hai a bizzeffe (xD) ma c’è una saga che, secondo me, è una delle migliori di tutto il fantasy e rimarrà nella letteratura del genere: la serie The Stormlight Archive di Brandon Sanderson. Questo è un progetto colossale e ambizioso (a dir poco!) e non solo per la lunghezza della saga e dei singoli volumi (sui 10 previsti ne sono usciti 2, ma di più di 1000 pagine l’uno o.O), ma per tanti aspetti che non sto qui a elencare (se no faccio nottexD). Se sei interessata, però, chiedi pure, sono disponibilissima (a parte che sono una fan sfegatata di questa serie, ho iniziato a leggere in inglese perchè non potevo aspettare la traduzione del secondoxD) 🙂

    1. Grazie Virginia per il tuo bellissimo commento! Credo di aver preso la decisione di iniziare la saga della Hobb, me ne avete parlato benissimo tutti! Poi inizierò anche La ruota del tempo che mi incuriosisce tantissimo! Ah, mi piacerebbe saperne di più della serie di Sanderson, dimmi qualcosa (sono una che deve affezionarsi molto ai personaggi e che ama anche i sentimenti, non solo l’azione!)

      1. Allora, non hai idea di cosa hai scatenato chiedendomi maggiori informazioni (*ride istericamente).
        Dunque, classificazione epic fantasy.
        La saga è complessa già per la sua cronologia. Nel primo libro abbiamo un introduzione e un prologo; ogni libro approfondisce un singolo personaggio, cui sono dedicati numerosi flash-back all’interno della narrazione che vanno a spiegarci e mostrarci il suo passato. Un passato che lo condiziona pesantemente ma che è avvolto dal mistero, un mistero che sarà sciolto solo con il finale del libro, quando Sanderson inizia a tirare i fili del romanzo e incastra ogni scena alla perfezione, arrivando a un climax che lascia senza fiato (letteralmente).
        Quindi, per cercare di essere più chiara possibile. Nel primo romanzo (La via dei re) il personaggio che viene approfondito è Kaladin. Lo troviamo come uno schiavo, pieno di un’amarezza incredibile e un odio spropositato. Com’è diventato così? Nasconde un segreto e i flash-back portano il lettore man mano, scena dopo scena, a scoprire la verità. Nel secondo romanzo tocca a Shallan, altro POV che compare fin nel primo.
        A queste sovrapposizioni temporali (la narrazione corre avanti e indietro nel passato – ma in modo molto pulito e ben organizzato, non c’è il rischio di confondersi) si aggiungono gli Interludi. Alla fine di ogni sezione di capitoli Sanderson inserisce 3 Interludi narrati da tre POV sempre diversi che sembrano non c’entrare nulla con la vicenda. Andando avanti il lettore inizia a capire che un legame invece c’è, eccome.
        Poi. Dici di avere un occhio di riguardo per i personaggi. A differenza di saghe quali quelle di Jordan o Martin, Sanderson manovra pochi personaggi (relativamente alla mole dei libri) e questo gli consente di approfondirli al meglio. E ognuno di loro nasconde dei segreti, che vengono svelati solo nei libri a loro dedicati (per ora, quindi, conosciamo davvero solo la storia di Kaladin e Shallan). L’azione c’è ma ti assicuro (e io non amo troppo le scene di battaglie e simili, nonostante il mio amore per il fantasy) che è PAZZESCA. Sanderson delinea le scene di combattimento (in guerra o nel singolo duello) in maniera cinematografica: mentre le leggevo riuscivo a figurarmele perfettamente nella mente. Importantissimo è il world-building, uno dei lavori più imponenti a cui io abbia mai assistito.
        Parliamo della magia. Nei libri di Sanderson ne trovi a pacchi, non è un fantasy in stile Martin per intenderci. Ma la cosa più incredibile è che è una magia assolutamente inedita e originale, complessa e lontanissima da qualunque cosa tu abbia letto finora, garantito. Non posso spiegartelo meglio perchè è davvero complicata e già sto sproloquiando da 360 paginexD Solo, la magia è strettamente legata alla trama oltre ad essere profondamente diversificata e originale.
        Il motivo principale per cui vado pazza per questa saga (letteralmente, non so se hai notato la follia galoppante che si è manifestata col procedere del commento fiume) è che riporta il fantasy a uno stato di pura epicità. Non pensare a Tolkien, è uno stile molto diverso, pulito e semplice. Però porta il lettore alle basi del fantasy (almeno secondo me), con ideali potenti alla base e sentimenti travolgenti (i finali. Io non ho mai letto finali simili).
        Mi rendo conto di aver sfiorato l’assurdo con un commento simile e ti ringrazio per aver avuto la pazienza di leggerlo. La verità è che questa saga è importantissima con me, mi fa letteralmente impazzire e, soprattutto, sentire inadeguata, perchè è impossibile parlarne con qualcuno che non l’ha letta. E basta, sennò poi mi picchixD

        1. Va beh dopo questo commento ti adoro e CORRO A COMPRARE TUTTA LA SAGA!! Sei riuscita a farmi capire perfettamente cosa troverò e direi che se tutto questo è vero (e ti credo!) allora questa diventerà anche una delle mie saghe preferite! Grazieeee (e continua a consigliarmi, adoro i commenti-fiume!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *